Se c’è una cosa che non ti aspetti da Malta a febbraio è quella di vivere un evento in grande stile del quale conoscevi poco o nulla. Venendo dall’Italia non posso non accennare a Venezia e Viareggio prima di tutti, poi Acireale, Cento, Fano, Ivrea, Putignano, Muggia (questo poi lo conosco da vicino), tutte manifestazioni di prestigio, storiche, rinomate, ma il Carnevale di Valletta a Malta, questo proprio mi ha stupito.

Come si fa a non portare i bambini alla sfilata dei carri la domenica di Carnevale? Ci organizziamo in famiglia e con un super-eroe ed una principessina al seguito si parte alla volta della capitale, anche se vivendo su un’isola abbastanza contenuta come questa mi fa ancora strano chiamarla così.

Qui ed in tutto il mondo si chiama Valletta, non “La” Valletta come ho imparato a scuola o si usa chiamarla nel bel paese, il nome lo deve a Jean Parisot de Vallette, 49mo Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni, detto anche di Malta, colui che comandò la resistenza all’assedio ottomano nel 1565, un eroe oserei dire.

Lasciamo la storia e veniamo al Carnevale. L’auto è meglio sistemarla nel grande parcheggio interrato davanti all’ingresso principale della città, circa 5 Euro per circa 5 ore. Diversamente ci sono dei parcheggi scoperti, vicino alla piazza The Granaries, dove di può lasciare la macchina in cambio di un’offerta libera, 2 Euro può essere il prezzo giusto per alcune ore.

La sfilata parte dalla piazza sulla quale si affaccia il Saint James Cavalier e l’Auberge de Castille, palazzo sede del Primo Ministro maltese, percorre Merchant Street, St. George Square per risalire lungo Repubblic Street. Lo start è previsto alle 14.00 e puntuali arrivano i primi carri, si contraddistinguono da quelli già visti in Italia per i colori accesi, quasi fosforescenti, e per la musica ad alto volume. Niente bande davanti o dietro, qui ci sono dei mega impianti che sparano dance con bassi da brivido. Superato lo shock iniziale, è piacevolissimo starsene ai lati della strada a vedere arrivare i carri addobbati trainati dai trattori (mascherati anche loro), piccoli campanelli di ballerini alternano divertenti mini shows, prima dell’arrivo del barroccio.

Passa il carro con i Puffi e Gargamella, un’enorme cicogna, altri divertenti personaggi dei fumetti, ispirati alla politica o alla storia locale. Ciò che stupisce è l’entità della manifestazione, tutte le principali strade della città sono affollate di gente, gruppi di maschere a tema si lasciano fotografare con i bambini ma anche con gli adulti, e poi i carri, ce ne sono tanti, anzi tantissimi, ne conto più di trenta, il clima è molto festoso e tra la gente i sorrisi abbondano.

L’impressione finale non può essere che positiva, sono rimasto stupito da quanto bello e coinvolgente è l’evento nel complesso. A mio parere personale, una festa da valorizzare a livello turistico, certamente un buon motivo per venire a Malta anche in una stagione quando le spiagge non sono l’attrattiva principale.

Le dritte da Expat

Arrivate almeno un’ora e mezzo prima della sfilata, diversamente trovare il parcheggio non sarà una passeggiata; qui non è tradizione usare coriandoli (sono utilizzati invece durante le festività religiose) e serpentine, i locali guarderanno stupiti i vostri bimbi lanciare questi divertenti accessori colorati di importazione; se vi va uno snack non perdetevi i cannoli siciliani fatti sul momento da C. Camilleri & Sons Outlets su Merchant Street (2 Euro cad.), oppure un panino caldo da Maypole, poco distante, sempre sulla stessa strada; se non vi va di stare in piedi per tutta la manifestazione approfittate dei tavoli del Cafè Cordina su Republic Street, sotto agli ombrelloni e davanti ad una buona fetta di torta ammirare i carri sarà certamente più rilassante;

 

Photo Gallery

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

Carnevale 2015 Valletta

A Valletta un Carnevale che stupisce ultima modifica: 2015-02-19T20:21:26+00:00 da Italiani a Malta