shopping a malta

Shopping a Malta: consigli per l’uso

Partiamo da un presupposto, Malta è un’isola, tutto arriva con il ferry, via nave oppure con l’aereo. Sebbene i collegamenti siano costanti ed abbastanza frequenti( il ferry-catamarano non parte raramente e solo per problemi di tipo meteorologico), non sempre si trova tutto quello che si cerca nei negozi, vediamo di capire cosa e perché.

Cibo. Sebbene siamo a circa 200km dall’Italia questa non è l’Italia, a Malta le preferenze alimentari sono diverse da quelle italiane, sebbene quest’ultime siano tenute in grande considerazione, ne consegue che non sempre tutto si trova nei supermercati o nei negozi di alimentari. Appena arrivati sull’isola probabilmente vi assalirà il panico perché di supermercati proprio non ne vedrete. Tranquilli, è solo un problema di insegna, non siete abituati a riconoscerle e la vostra mente non collegherà quelle che vedete a quelle che cercate. Pavi ad esempio ad Qormi, catena Auchan, un medio grande centro commerciale con ipermercato, qui si trova una vasta gamma di prodotti di importazione italiana, per i nostalgici è il posto giusto dove ritrovare casa dietro al carrello della spesa. Scott è un altra catena di supermercati sull’isola, Conad praticamente, anche questa è un’isola felice per gli italiani spaesati al market. Lidl salva tutti, ben distribuito sul territorio differenzia la gamma solo parzialmente rispetto l’Italia.

Elettronica e Computers. Klikk e ScanMalta sono i riferimenti sull’isola per l’elettronica di consumo, computers e accessori. Sappiatelo, non hanno tutto ed i prezzi forse sono un po’ più alti rispetto quelli italiani, ma siamo su un’isola, a 200 km dall’Italia, non bisogna mai dimenticarlo.

Cartolerie e librerie A Malta si chiamano stationeries, qui trovate tutto quello che serve a livello di cancelleria per la scuola ed il lavoro, oltre a riviste, libri, carta, giocattoli. Si trovano anche riviste e quotidiani in italiano. https://www.agendamalta.com/ è una catena di librerie.

Abbigliamento. I centri commerciali di riferimento più vicini ad uno stile italiano sono Bay Street Shopping Complex, dove trovare alcuni marchi italiani più conosciuti come Nadine, e The Point a Sliema. Qui non mancano i negozi monomarca come Adidas, Terranova, Original Marines, Tommy Hilfiger, Liu Jo, Guess.

Altri negozi più conosciuti a Malta

Tal-Lira, un 99 centesimi locale, è un ottima risorsa di oggetti per la casa e cartoleria a buon prezzo, la qualità non è sempre eccellente però ha di tutto (anche giocaattoli) ed è quasi sempre aperto, specialmente nelle località turistiche. JB stores è un’altra risorsa di tessuti ed accessori per la casa, il livello è più alto ma accessibile nella media.

Per prodotti biologici ed erboristeria il riferimento Holland & Barret.

Shopping a Malta, on line version.

Gli italiani sono abituati bene, specialmente chi viene da una grande città, difficilmente ci arrendiamo o accontentiamo. Grazie ad Amazon ed altri portali di commercio on line negli ultimi anni è possibile trovare tutto o quasi. Amazon, in tutte le diverse versioni .it, .co.uk, .de o .fr, è una fonte quasi inesauribile di articoli, specialmente per gli appassionati di elettronica, computer e fotografia. Le spese di spedizione sono spesso compensate dal prezzo accessibile sul sito, a Malta partono da circa 7 Euro in su.

Sempre online c’è Tesco, una grande catena inglese, è un’ottima risorsa per l’abbigliamento, adulti e bambini, la spedizione a Malta costa circa 10 Sterline sopra un importo minimo.

Malta Post fornisce un nuovo servizio https://www.maltapost.com/sendon che permette di comperare gli articoli in Inghilterra e farseli spedire ad un indirizzo virtuale nel medesimo paese per farseli poi recapitare a Malta, costi a partire da 6 Euro fino a 500gr di peso. La convenienza sta nello sfruttare le consegne gratuite nel paese di origine e spendere meno per la consegna a Malta.

photo da http://www.baystreet.com.mt/

Shopping a Malta ultima modifica: 2015-04-21T20:23:04+00:00 da Redazione