Per quanto riguarda il servizio sanitario, Malta è settima in Europa, dodicesima nel mondo.
Come funziona il servizio sanitario maltese?

I costi della sanità

La sanità pubblica a Malta non è gratuita.
Ma in che senso? A Malta, il servizio sanitario prevede che i cittadini (maltesi e non) paghino una quota “assicurativa” che permette di usufruire del servizio sanitario senza pagare dal momento in cui vi sia la necessità. Esistono, quindi, le cosiddette “assicurazioni sanitarie”.

Le assicurazioni sanitarie

L’assicurazione pubblica, la National Insurance, garantisce a tutti i cittadini e residenti di poter usufruire del servizio sanitario nazionale.
Come? Per il nucleo familiare o per il singolo contribuente, ad ogni stipendio, viene detratta una piccola tassa settimanale di circa 16 €. Quando un cittadino estero inizia a lavorare a Malta, per poter registrare il contratto di lavoro è necessario il rilascio del Social Security Number. Questo codice è identificativo della persona contribuente. Tramite questo si garantisce il pagamento della tassa e dimostrerà che la persona (o il nucleo familiare) si trova in regola con l’assicurazione sanitaria nazionale. Ciò farà sì che si possa usufruire di tutti i servizi ospedalieri di emergenza e di degenza in modo gratuito nel momento del bisogno. E’ come pagare preventivamente per un servizio che a posteriori non chiederà costi aggiuntivi.
E’ anche possibile sottoscrivere un’assicurazione privata nelle varie agenzie assicurative maltesi. Questo, molto spesso, è utile per chi svolge lavori rischiosi.

I presidi ospedalieri e cliniche, pubbliche e private

Il punto di forza del servizio sanitario a Malta sono sicuramente i presidi ospedalieri. La struttura ospedaliera pubblica principale è sicuramente il Mater Dei, aperto nel 2007. Dispone di un Servizio Sanitario Centru tas-sahhapronto soccorso e vari reparti specialistici. Fa da “capostipite” ai vari Policlinici pubblici maltesi, chiamati Ċentru tas-saħħa. Queste sono strutture in cui è possibile trovare il medico generico o fare delle visite specialistiche. Funzionano come filiali del Mater Dei, in cui si viene reindirizzati in caso in uno di questi centri non vi sia un particolare servizio. Per sapere qual’è il vostro centro di zona basta cliccare su Health Centres in Malta.

A Malta vi sono molte strutture private. In queste è possibile prenotare visite generiche o specialistiche con un’attesa ovviamente minore al servizio pubblico. Il più famoso è sicuramente il Saint James Hospital.

Ecco la lista dei principali presidi ospedalieri: Health care hospitals & clinics.

Farmacie

Le farmacie a Malta sono un bel po’ diverse da quelle italiane. Prima di tutto, esistono delle catene. In Italia, il Servizio sanitario pharmacyproprietario della farmacia deve essere egli stesso farmacista e può possederne al massimo una.
A Malta, invece, una sola persona può averne più di una.
Poi, la cosa più curiosa è che praticamente vendono tutto! Non solo farmaci, ma anche phon e ricariche telefoniche. Non c’è neanche la distinzione tra farmacia e sanitaria: troverete tutto in unico posto.
Per trovare la farmacia più vicina, vi consigliamo di andare su Pharmacy in Malta.

Spesso i farmaci hanno nomi differenti. Questo problema è risolvibile richiedendo ciò di cui necessitiamo precisando il principio attivo e non il marchio.  Altre volte, farmaci ammessi in Italia sono vietati a Malta e viceversa. Un esempio? Avete presente l’Oki? Qui il suo principio attivo, il ketoprofene è vietato. Viene venduto un suo analogo meno rischioso, il dex-ketoprofene, col nome commerciale Keral.

POYC system

Per i residenti a Malta esiste un servizio governativo particolare, il POYC. Il Pharmacy On Your Choice è un sistema sincrono tra farmacie, dottori e pazienti. E’ diretto a chi soffre di patologie croniche o fa terapie a lungo termine. Il medico prescrive una terapia, viene segnalata al presidio del governo che manda della documentazione a casa. Questa va portata alla farmacia di fiducia. Ogni settimana il governo manderà alle farmacie tutto il necessario per la terapia e il farmacista si adopererà nel preparare il tutto. Il paziente dovrà andare a ritirare il tutto pronto e in modo totalmente gratuito.

Dove trovare il dottore specializzato?

Trovare i dottori non è così difficile come sembra. Innanzitutto è possibile trovare un medico in qualsiasi Health Centre oppure al Mater Dei oppure nelle varie cliniche private oppure nelle farmacie.

Noi di italianiamalta.com presto vi daremo una lista con tutti i dottori italiani o che parlano italiano.
Ci aiutate a farla? Segnalateci quelli di vostra conoscenza a info@italianiamalta.com con oggetto “medico”. Creeremo un’articolo dedicato che verrà progressivamente aggiornato!

 

 

Servizio sanitario maltese: cosa bisogna sapere! ultima modifica: 2017-02-03T18:14:26+00:00 da Katia Scicolone