Nel 60 d.C, come si narra negli Atti degli Apostoli, la nave su cui viaggiava San Paolo, in stato di arresto e in attesa di essere giudicato dall’Imperatore, smarrì la rotta a causa di una tempesta e approdò su un’isola, situata tra la baia di Mistra e quella di Mgiegah, oggi nota come l’Isola di San Paolo.

Questo evento cambiò radicalmente e irrimedibilmente il destino di Malta: San Paolo, infatti, durante i tre mesi di permanenza sull’Isola, gettò le basi per la diffusione del Cristianesimo romano, una religione che rimarrà radicata nei millenni successivi influenzando profondamente ogni aspetto della vita delle popolazioni locali.

L’arrivo dei Cavalieri di San Giovanni, nel 1530, rafforzò ulteriormente il legame tra i Maltesi e la Chiesa, attraverso l’edificazione di innumerevoli Chiese e santuari: sparse tra le isole si possono contare 365 chiese e cappelle, che costituiscono il centro della vita non solo religiosa ma anche culturale e sociale di ogni villaggio o paese.

Tra i più affascinanti luoghi religiosi si ricorda la Co-Cattedrale di San Giovanni: nonostante l’aspetto esteriore sia particolarmente austero, l’interno, rettangolare ed in stile barocco, fu abbellito negli anni dai Gran maestri che si sono succeduti e dalla “gioja”, ossia un dono che ogni Cavaliere era tenuto a dare per statuto se ammesso nell’Ordine.

La Cattedrale Anglicana di San Paolo, voluta dalla Regina Adelaide d’Inghilterra, è caratterizzata da elementi gotici e neoclassici, che si fondono armoniosamente. Ma ciò che maggiormente colpisce è soprattutto la guglia gotica con i suoi 166 m di altezza.

Nostra Signora del Monte Carmelo, eretta nel 1570 ma ricostruita in seguito ai devastanti bombardamenti del 1942, presenta una pianta ellittica e una cupola, che con i suoi 64 m di altezza domina il panorama della città.

La Cattedrale di Mdina, sorta su un sito dove si ergeva una antica chiesa normanna distrutta dal violento terremoto del 1693, è uno capolavoro del ‘600, frutto del grande estro creativo dell’architetto maltese Lorenzo Gafà; in particolare, la cupola, che sovrasta l’intero edificio, incanta ogni visitatore con la sua rara bellezza.

Luoghi di culto ultima modifica: 2015-01-11T10:23:01+00:00 da Redazione