La storia della Lasagna  parrebbe risalire all’inizio del XIV secolo nell’epoca angioina, nella regione Campania.

Nei  testi ritrovati si  narra che le lasagne venissero lessate e poi condite, strato dopo strato, con del formaggio e con l’aggiunta di spezie.

Successivamente venne  introdotta nella ricetta anche la mozzarella ed il  cacio e quindi poi passate al forno.

Pare che il Re borbone Ferdinando II era anche chiamato “re lasagna” per la sua passione a questa pietanza.

Erano anche conosciute dai Romani con il termine laganon e laganum;  trattasi di sfoglia sottile a base di farina di grano che veniva cotto al forno o direttamente sul fuoco.

Nel Medioevo le lasagne erano molto diffuse in varie regioni d’Italia ed ognuna con le sue varianti; per citarne alcune:  dall’Umbria Jacopone da Todi, dalla Toscana Cecco Angiolieri, dall’Emilia Romagna Fra’ Salimbene da Parma ne narrano nei loro lavori.

Nel periodo Rinascimentale arriva la pasta all’uovo nel nord Italia e con l’unione di un’ altra ricetta, sempre risalente allo stesso periodo che prevedeva l’alternarsi di tanti strati di pasta e di formaggio, che nacquero in Emilia, le leggendarie lasagne Romagnole che verranno poi ritoccate con l’aggiunta della famosissima salsa di pomodoro da Napoli.

Ora vi daremo la ricetta della Lasagna al forno più’ diffusa e più’ cucinata dagli italiani e che è conosciuta dal resto del mondo.

 

LASAGNE ALLA BOLOGNESE

Ingredienti:

Lasagne 12 pezzi

Per il ripieno: 300 gr carne manzo tritata, 70 gr formaggio grattugiato, ½ bicchiere vino bianco, 250 gr di polpa di pomodoro, 1 carota, 1 cipolla, olio, burro, sale e pepe

Per la besciamella: 50 gr burro, 50 gr farina, 1/25 l di latte, sale e pepe

In una pentola scaldate due cucchiai d’olio di oliva, aggiungete carote e cipolla che avrete tritato precedentemente. Dopo un paio di minuti aggiungete la carne trita, fatela dorare, e irrorate poi con il vino bianco secco

Lasciare evaporare.unite la polpa di pomodoro e salate. Cuocete il tutto per circa mezz’ora. Per ultimo aggiungete un pizzico di pepe

Per fare la besciamella dovrete fondere il burro in un pentolino, unendo poi la farina mescolando velocemente. Diluite poi il composto versando a filo il latte tiepido e continuate a mescolare fino a quando non iniziera’ a bollire. Ora potete salare, abbassare la fiamma e cuocete per altri venti minuti. Aggiungere un pizzico di pepe.

A parte, lessate le lasagne in acqua bollente salata e successivamente stendetele su un telo da cucina. Imburrata una pirofila, fate un primo strato di lasagne, aggiungete il ragu’ e besciamella e spolverizzate  con il formaggio grattuggiato e qualche fiocchetto di burro. Fate un altro strato di lasagne e condimento continuando fino ad esaurimento degli ingredienti. L’ultimo strato dovra’ essere di ragu’ e besciamella. Ponete in forno per mezz’ora a 180 gradi.

 

Buon appetito!

by Ginger

Lasagne alla Bolognese ultima modifica: 2016-05-04T14:17:01+00:00 da Redazione