Se si è in possesso di una patente europea, si può guidare a Malta sino alla sua data naturale di scadenza.
Se, invece, si è in possesso di una patente non europea, questa sarà valida a Malta per i 12 mesi successivi all’ingresso nel Paese.

I titolari di patenti di guida europee che, per motivi di lavoro o studio, devono soggiornare a Malta per un periodo superiore ai sei mesi, possono richiedere uno scambio delle licenze. Occorre recarsi personalmente presso la Driver and Vehicle Licensing Unit e presentare la seguente documentazione:

  • fototessera monocromatica
  • copia carta d’identità
  • copia patente di guida

Dopo aver consegnato la documentazione, la Driver and Vehicle Lincensing Unit provvederà a contattare il Paese che ha rilasciato la patente al fine di verificarne la validità o l’eventuale presenza di limiti e restrizioni. In caso di riscontro positivo, l’Ente ne darà notizia al richiedente che, in tal caso, dovrà recarsi nuovamente presso gli Uffici competenti munito di:

  1. patente di guida originale
  2. Euro 80,00 per il pagamento della relativa tassa

Dopo alcuni giorni verrà recapitata la nuova patente che avrà validità di 10 anni dalla data del rilascio.

Nel caso in cui dal controllo effettuato dovessero emergere irregolarità o limitazioni, la Driver and Vehicle Licensing Unit comunicherà al richiedente che la sua richiesta è stata respinta.
Inoltre, nel caso in cui il richiedente abbia un’età superiore ai 70 anni, la licenza di guida verrà rilasciata solo previa esibizione di un certificato medico che ne attesti la piena capacità fisica; avrà una validità ridotta di 5 anni ed un costo pari a € 29.25.

In caso di furto o smarrimento della patente di guida, è necessario presentare presso gli uffici della Driver and Vehicle Licensing Unit una dichiarazione scritta a cui viene aplicata una tassa pari ad €8,00.

Patente: guidare a Malta ultima modifica: 2015-01-11T10:53:46+00:00 da Redazione